Più di 350 mila visitatori provenienti da 184 Paesi sono previsti per la 58esima edizione della Milan Design Week. Dal 9 al 14 Aprile 2019 Milano si trasforma coi suoi eventi sparsi nei vari district di Tortona, Brera, MonteNapoleone, Triennale, Isola e Lambrate. Ma come è nato questo rinomato evento che coinvolge l’intera città? E la moda che ruolo ha in tutto ciò?

Breve storia del Salone del Mobile

La fashion week più democratica, come viene definita questa settimana, è alla sua 58esima edizione. È in un buon periodo per l’edilizia italiana – esattamente il 1961 – che prende vita la prima edizione del Salone Internazionale del Mobile. Infatti negli anni Settanta una lungimirante Cassina (azienda fondata nel 1927) invitò i propri clienti in show-room in concomitanza con il periodo del Salone. Fu così che, nei successivi anni Ottanta, venne consacrato questo fenomeno naturale del design dalla rivista Abitare e che, nel 1991, inoltre nacque il Fuori Salone: aprendo le porte del Salone a tutti coloro che fossero anche semplicemente interessati, con il format che oggi conosciamo.

Il Fuori Salone 2019 e gli eventi da non perdere

La città brulica di installazioni ed eventi in ogni angolo, anche quello più inimmaginabile. L’unione fa la forza difatti i migliori eventi sono quelli nati dalla collaborazione delle due forze del made in Italy: design e moda. Culla indiscussa di questo binomio è in particolare MonteNapoleone District! Le grandi griffe che hanno la loro linea Home presentano la novità dell’anno attraverso le boutique. Gli altri brand, allo stesso modo, ne approfittano per presentare nuovi modelli ed edizioni limitate, con o senza collaborazioni esterne.

Montenapoleone

Gucci coglie l’occasione della Design Week per inaugurare un intero spazio dedicato alla linea Gucci Décor. In Via Santo Spirito 19, fino al mese di Giugno, sarà possibile immergersi nel mondo di Alessandro Michele. Dove stampe e tessuti che hanno caratterizzato le sue collezioni prendono vita su pareti e oggetti di arredamento cifra dell’indiscusso gusto dello stilista romano.

Gucci Décor

Totalizzante e coinvolgente l’idea di casa creata da Missoni e Alessandra Roveda. La cifra stilistica dell’artista di rivestire oggetti della memoria con il crochet, sposa benissimo il colorato mondo fatto a mano della famiglia gallaratese. Così nasce Home Sweet Home in Via Solferino 9.

Home Sweet Home -Missoni

Versace apre le porte di casa in Via Gesù 12 per presentare la nuova poltrona Pop Medusa, il nome dice tutto. Una medusa dai colori pop, circondata dal set up dell’interior designer Sasha Bikoff e l’artista Andy Nixon.

La poltrona Pop Medusa Versace

Scarpe di design

Giuseppe Zanotti giovedì 11 aprile presenta, con un esclusivo cocktail party nella sua boutique, il nuovo tacco scultura ricoperto di cristalli, di nome Farrah.

Tacco Farrah – Giuseppe Zanotti

Un altro tacco per Fratelli Rossetti. In edizione limitata, creato dalle mani di Nada Debs, designer proveniente da Beirut. Un comodo tacco dalla lavorazione madreperla su legno massello in noce naturale che crea un motivo zig-zag.

Lavorazione del tacco per il nuovo sandalo di Nada Debs per Fratelli Rossetti

Tortona e dintorni

Fendi presenta in boutique una speciale Peekaboo, che richiama la collezione creata in collaborazione con Cristina Celestino. Insieme a Luxury Living Group, Back Home di Fendi Casa, nell’elegante show-room di Via Solari.

La special edition Pequin Peekaboo – Fendi

A pochi passi, in Via Cola di Rienzo, il Circolo Marras. Lo stilista poliedrico Antonio Marras presenta le ceramiche del nuovo progetto con Kiasmo, azienda pugliese con cui riconferma la collaborazione.

Lo stilista Antonio Marras durante la realizzazione di alcuni dei pezzi realizzati con Kiasmo

Personaggio principale in quanto a moda, del Tortona District, è Re Giorgio. Armani/Silos presenta la mostra The Challenge, dal 9 aprile al 28 luglio un’esposizione dedicata all’archistar giapponese Tadao Ando. Nell’Armani/Teatro verrà presentata la linea Armani/Casa 2019 con protagonista Onda, una chaise lounge dalle eleganti linee ispirate al mare.

La chaise longue Onda – Armani/Casa

L’11 aprile 2019 inaugura il paesaggio lunare di Marni, nello show-room di Viale Umbria 42. Le riconfermate sapienti mani degli artigiani colombiani atterrano sulla Luna con Marni Moon Walk. Il bianco e polveroso terreno lunare mostra il nuovo universo di sedute circolari, avvolgenti e colorate. Pronti per il lancio?

Sedute della collezione Marni Moon Walk

Questi sono solo alcuni dei nomi che renderanno unica la Milan Design Week 2019.

Per designer e non solo

Tantissimi gli eventi diurni e notturni. Gadjet, degustazioni, cocktail party e Djset fanno gola anche ai meno esperti di design. Apre le danze il Djset firmato Marcelo Burlon con l’Opening Party di martedì 9. Club Haus 80’s attirerà i suoi seguaci alla serata al Giardino Segreto di Lambrate, mercoledì 10. Giovedì 11 degustazione in Darsena con MilanoVino o gli esclusivi party in Montenapoleone di Giuseppe Zanotti e Sergio Rossi. Venerdì, sabato e domenica, il weekend è Djset Fuori APE tre sere di musica alla Piscina Argelati in Via Giovanni Segantini 6, con ingresso libero. Come una piccola Woodstock, il giardino del museo della Triennale di Milano è stato il palcoscenico dell’incredibile Closing Party 2018. Quest’anno ogni district propone il suo, chi avrà la meglio?

 

Se anche tu vuoi sentirti parte della Design Week, magari indossando un oggetto di design. Gioca con deSwag e indossa la collana Marni con il look che preferisci!

Postalo sul gruppo DESWAGers su Facebook e vinci premi esclusivi!

 

Buona Milan Design Week!

 

Pamela Romano

 

Se vuoi conoscere gli altri locali della Milano da bere clicca qui per saperne di più!